Spagna: Pmi manifatturiero ad aprile crolla a 30,8 punti per effetto Covid-19 e lockdown


Nuo

vo crollo dell’attività manifatturiera in Spagna. Ad aprile l’indice Pmi manifatturiero si è attestato a 30,8 punti, in caduta libera dai 45,7 punti di marzo e sotto le attese degli analisti ferme a 34 punti. Si tratta del secondo crollo consecutivo, avvenuto a causa della pandemia e delle misure per contenere il contagio, e della più forte contrazione dal dicembre 2008. Si ricorda che il Pmi (Purchasing Managers Index) è un indice che nasce da un’indagine condotta sui direttori d’acquisto delle principali aziende del paese per testare le opinioni sull’andamento del comparto. Un valore del Pmi superiore ai 50 punti indica un’economia in espansione mentre un valore inferiore rappresenta una fase di contrazione.
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer

Lascia un commento