Notizie dei mercati

Il rublo si stabilizza, le azioni calano in avvicinamento del ritorno di alcuni investitori stranieri

Il rublo russo si e stabilizzato nella fascia 60-61 rispetto al biglietto verde venerdì, in assenza di significativi fattori di crescita in direzione del weekend, mentre le azioni sono scese mentre il mercato si preparava ad un parziale ritorno degli investitori stranieri.

Alle 1254 GMT, il rublo era poco variato nel giorno a 60,41 contro il biglietto verde e aveva guadagnato lo 0,4% per scambiare a 61,27 contro l’euro.

“La variabilità del rublo rimane bassa… Ci aspettiamo che il rublo si mantenga a 60-61 contro il biglietto verde oggi”, ha comunicato SberCIB Investment Research in un comunicato.

Il rublo e la valuta più performante al mondo finora quest’anno, avendo ricevuto una spinta artificiale dai controlli sui capitali imposti dalla Russia dopo l’invio di decine di migliaia di truppe in Ukraine il 24 febbraio.

Il rublo forte ha contribuito a limitare l’inflazione in salita e ha aperto la porta ai tagli dei tassi dell’istituto di credito centrale, ma e dannoso per le entrate del resoconto e per le società orientate all’esportazione che si basano sulla vendita di materie prime all’estero.

“Il rublo per ora sta ignorando la diminuizione del petrolio, ma questo non continuerà a lungo, poichè la diminuizione degli afflussi di moneta estera nel Paese seguirà la diminuizione delle quotazioni del petrolio”, ha dichiarato Alor Broker in un comunicato.

Il greggio Brent, un riferimento mondiale per la principale esportazione della Russia, era in aumento dello 0,7% a 94,8 $ (USA dollars) al barile. Nella sessione precedente ha toccato un minimo di oltre 5 mesi.

Sul mercato azionario, l’indice RTS intitolato in $ (USA dollars) e sceso del 3% a 1.071,8 punti, mentre l’indice MOEX Russian sulla base sul rublo e sceso del 2…

Il rublo si stabilizza, le azioni calano in avvicinamento del ritorno di alcuni investitori stranieri

rublo stabilizza azioni


FIMA2632# 2022-08-05T15:22:05+02:00

Show More