Steven Seagal accusato dalla SEC di aver promosso illecitamente una ICO nel 2018


Criptovalute

La Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti ha accusato il celebre attore Steven Seagal per aver promosso una Initial Coin Offering (ICO) senza aver comunicato di aver ricevuto un pagamento per tale sponsorizzazione. L’attore è stato pertanto multato per 330.000$.

Nel marzo del 2018, Steven Seagal è stato contattato dal progetto Bitcoiin2Gen (B2G) per promuovere la ICO sui suoi canale social, nonché per apparire come brand ambassador nel materiale di marketing della compagnia.

Nonostante gli fosse stato promesso un pagamento di 250.000$ in denaro tradizionale e di 750.000$ in token B2G, in un documento del 27 febbraio la SEC ha svelato che per tale accordo Seagal avrebbe ricevuto soltanto 157.000$.

Lascia un commento