Dow Jones

Stm: utile netto 2* trim sale a 412 mln usd (90 mln 2* trim 20)



Stm ha chiuso il 2* trimestre con ricavi netti che sono ammontati a 2,99 miliardi di dollari, pari a un incremento anno su anno del 43,4%, l’utile lordo è ammontato a 1,21 miliardi (+66,1% a/a) e il

margine lordo, pari al 40,5%, è aumentato di 550 punti base anno su anno, a seguito principalmente di minori oneri da sottoutilizzo della capacità produttiva, efficienze di produzione, prezzi favorevoli e un mix di

prodotto migliore, parzialmente controbilanciati da effetti valutari negativi, al netto dei contratti di hedging. Il margine lordo del secondo trimestre è stato di 100 punti base al di sopra del valore intermedio della guidance della Società, a causa principalmente di prezzi più favorevoli e di un mix di prodotto migliore.

Il reddito operativo, si legge in una nota, è aumentato del 358,8% a 489 milioni di dollari, rispetto a 106 milioni di dollari nello

stesso trimestre dell’anno scorso. Anno su anno, il margine operativo della Società è progredito di 1.120 punti base al 16,3% dei ricavi netti, rispetto al 5,1% nel secondo trimestre del 2020. L’utile netto e gli utili per azione dopo la diluizione sono progrediti rispettivamente a 412 milioni di dollari e a 0,44 dollari rispetto a 90 milioni di dollari e 0,10 dollari nello stesso trimestre del 2020.

Nel 3* trimestre Stm prevede ricavi netti per 3,20 miliardi di dollari, pari a un aumento del 7,0% su base sequenziale, più o meno 350 punti base e un Margine lordo intorno al 41,0%, più o meno 200 punti base.

Jean-Marc Chery, President & CEO di STMicroelectronics, ha commentato: “I ricavi netti e il margine lordo del secondo trimestre si sono attestati sul valore più alto della nostra forchetta di previsione delle attività, trainati da una domanda che continua ad essere forte a livello globale. Rispetto all’anno precedente, i ricavi netti del secondo trimestre sono aumentati del 43,4%. Il margine lordo del 40,5% e il margine operativo del 16,3% riportati nel secondo trimestre sono

migliorati rispettivamente di 550 e 1.120 punti base, e l’utile netto è aumentato del 357,2% a 412 milioni di dollari. I ricavi netti del primo semestre hanno riportato un incremento del 39,1% anno su anno dovuto

alla crescita in tutti i gruppi di prodotto, ad eccezione del sotto-gruppo RF Communications. Il margine operativo è stato pari al 15,5% e l’utile netto è ammontato a 776 milioni di dollari. Per quanto riguarda le previsioni di ST per il terzo trimestre, ci aspettiamo ricavi netti di 3,20 miliardi di dollari come valore intermedio, corrispondenti ad una crescita anno su anno del 20,0% e del 7,0% rispetto al trimestre precedente, e un margine lordo intorno al 41,0%. “Ora guideremo l’attività della Società in base ad un piano di ricavi per l’esercizio 2021 di 12,5 miliardi di dollari, più o meno 100 milioni di dollari, pari a un incremento anno su anno del 22,3% come valore intermedio. Questa crescita sarà guidata da dinamiche robuste in tutti i mercati

finali a cui ci rivolgiamo e dai programmi già in corso con i nostri clienti. Il nostro piano di spese in conto capitale per il 2021 sarà ora di circa 2,1 miliardi di dollari.”

fine

Segnali:

Le notizie di Finanza.com (pag. 2)
Scambi in territorio positivo per Mps a Piazza Affari, dove mostra un rialzo di quasi lo 0,4%, all'indomani dei risultati trimestrali. Nel dettaglio, ieri a mercati ...

Stm: 2 Q. net profit rises to 412 million USD (90 million 2 Q20)

Stm closed the 2nd quarter with net revenues that amounted to 2.99 billion dollars, equal to a year-on-year increase of 43.4%, gross profit amounted to 1.21 billion (+66.1 % y / y) and

gross margin, equal to 40.5%, increased by 550 basis points year-over-year, mainly as a result of lower charges from underutilization of production capacity, production efficiencies, favorable prices and a mix of

best product, partially offset by negative currency effects, net of hedging contracts. The gross margin for the second quarter was 100 basis points above the interim value of the Company's guidance,