Finanza

TOP STORIES ITALIA: Kpmg; conti banche in 2* sem? Incertezza su profilo rischio

This content has been archived. It may no longer be relevant

MILANO (MF-DJ)–Le banche italiane passano il test del 1º semestre di un anno gravato da un’inflazione ai massimi storici, da una coda di epidemia di Coronavirus, da una guerra che non accenna ad esaurirsi in una cornice resa però piú dolce dalle politiche monetarie della Banca centrale europea che, con l’aumento dei tassi, ha spinto il margine di interesse e il margine di intermediazione degli istituti verso picchi altrimenti insperati. Come emerso dalle principali analisi l’utile delle prime 10 banche italiane e stato nel complesso in aumento di oltre 5 punti percentuali su scala consolidato. Allo stesso modo il margine di interesse e le commissioni sono cresciuti di piu o meno il 4%. Cifre sostenute appunto dal rialzo dei tassi che però per ritrovare conferma in futuro dovranno incrociarsi sia con un quadro macro economico meno incerto sia con un’azione decisa sui modelli di business nella direzione di una maggiore redditività non drogata dalle politiche fiscali.

I RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2022 SECONDO KPMG

I risultati del 1º semestre 2022 per le banche italiane – pure in considerazione del contesto macro economico e delle tensioni geopolitiche – possono essere considerati positivi. In particolar modo, tra le banche maggiori si rileva un generalizzato incremento dei introiti e degli utili rispetto allo stesso periodo del 2021, grazie alla crescita che ha caratterizzato l’economia italiana nel contesto post epidemia, l’incremento degli impieghi, l’aumento dei tassi di interesse ed un miglioramento dei livelli di rischio, oltretutto se non si considerano le svalutazioni derivanti dall’impatto della guerra che hanno contrassegnato…

TOP STORIES ITALIA: Kpmg; conti banche in 2* sem? Incertezza su profilo rischio

STORIES ITALIA conti


FIMA2681# 2022-08-11T15:04:01+02:00

Show More