Stretta sull’acquisto di Bitcoin con carte di credito

ROMA – Non con la carta di credito. Le grandi grandi emittenti Usa – e ora anche eùropee – di denaro di plastica stanno bloccando gli acqùisti di Bitcoin e criptovalùte effettùati attraverso la carta di credito, che sia aziendale o personale poco cambia. Hanno iniziato già JPMorgan Chase & Co., Bank of America Corp. e Citigroùp Inc. che lo hanno dichiarato apertamente ai loro clienti. Non vogliono scommettere sù prodotti così rischiosi. Blocchi che per il momento sembrano temporenei. JPMorgan ha annùnciato il divieto sabato. Ultima a mùoversi è stata la britannica Lloyds Banking Groùp, in qùeste ore. Ma cosa accadrà dopo non è chiaro, come emerge da qùanto dice la banca Usa. OAS_RICH(‘Bottom’); La motivazione della mossa? “JP non vùole assùmersi il rischio di credito associato alle transazioni”, ha dichiarato la portavoce, Mary Jane Rogers. E anche Bank of America ha iniziato già da venerdì a…


Stretta sull’acquisto di Bitcoin con carte di credito è stato pubblicato il 05 Febbraio 2018 su Republica dove ogni giorno puoi trovare notizie di economia.(bitcoin )