Sui 70 anni della Nato pesa l’effetto Trump. Celebrazioni a Washington ma senza capi di Stato

Oggi a Washington alle 18 (sarà la mezzanotte in Italia) nell’auditorium Andrew Mellon di Costitution Avenue i ministri degli Esteri dei 29 Paesi dell’Alleanza atlantica guidati dal segretario di Stato, Mike Pompeo si ritroveranno per celebrare i 70 anni della Nato. Saranno – è bene dirlo subito – celebrazioni in tono ridotto e senza i capi di Stato o di Governo. I membri europei dell’Alleanza, a cominciare dalla cancelliera tedesca, Angela Merkel e dal presidente francese, Emmanuel Macron, hanno infatti da mesi remato contro l’evento per oscurare la scena al presidente americano, Donald Trump ed evitare che i festeggiamenti si trasformassero nell’ennesimo atto di accusa americano verso gli europei che spendono molto meno dell’atteso 2% del pil in spese della difesa. I capi di Stato e di Governo si ritroveranno invece a Londra i primi di dicembre per un mini summit che servirà per fare il bilancio del lavoro fatto e gettare le basi per le nuove strategie dell’Alleanza.

GUARDA IL VIDEO – Asse Trump-Bolsonaro, da Nato a migranti

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi la fonte


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer