Sulle chiusure domenicali decida anche il Comune: «Più deroghe per città d’arte e turistiche» 

I Comuni non sono contrari alla stretta sulle aperture domenicali dei negozi previsa dal Ddl della maggioranza all’esame della Camera che prevede 26 chiusure su 52 domeniche. Ma a patto che – avverte l’Anci, l’Associazione che rappresenta i Comuni italiani – si «rispetti la potestà regolamentare dei livelli istituzionali più prossimi all’impresa, ossia il Comune, nell’ambito di limiti certi ragionevoli e parametri di riferimento chiari, definiti dalla legge nazionale». In pratica l’Anci chiede la possibilità di avere margini di intervento, in particolare su città d’arte e turistiche su cui servono più deroghe

Ddl negozi: 26 domeniche chiusi e pesanti sanzioni per chi bara – GUARDA IL VIDEO

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi la fonte


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer