lunedì, Agosto 19, 2019
Home Tags Immatricolazione

Tag: immatricolazione

Borsa: Europa poco mossa, Milano stabile

Sono poco variate le principali borse europee dopo il passaggio in territorio positivo dei futures Usa e il rialzo dell'inflazione registrato nell'Ue.    Madrid (-0

Mercato auto Europa, ad aprile -0,5%

Ancora segno negativo per il mercato delle auto in Europa. Ad aprile le immatricolazioni nei 28 Paesi dell'Unione Europea più Efta (Svizzera, Norvegia e Islanda

Vendite auto in Europa, -0,9% a febbraio

A febbraio nell'Europa dei 28 più Paesi Efta (Svizzera, Islanda e Norvegia) sono state vendute - secondo i dati dell'Acea, l'associazione dei costruttori europei

Vendite auto in Europa -4,6%, Fca -14,9%

Nel mese di gennaio nell'Europa dei 28 più Paesi Efta (Svizzera, Islanda e Norvegia) sono state immatricolate 1.226.446 auto, il 4,6% in

Mercato auto Italia -7,4% a ottobre

(ANSA) - TORINO, 2 NOV - Ancora un segno negativo per il mercato delle auto in Italia. A ottobre i veicoli immatricolati sono stati 146.655, il del 2017, quando furono 158.417. I dati sono del ministero dei Trasporti.
    Nei primi dieci mesi dell'anno, le immatricolazioni sono state 1.638 A settembre le immatricolazioni erano diminuite del 25,3% dopo gli incrementi di luglio (+4,7%) e di agosto (+9,5%).
    Le immatricolazioni di Fca state invece 34.315, il 16,8% in meno rispetto allo stesso mese del 2017. La quota scende dal 26,04% al 23,4%. Nei primi mesi dell'anno, il Gruppo ha venduto 432.411 vetture, l'11% in meno rispetto allo stesso periodo del 2017, quando le immatricolazioni furono 486.271 26,4%, contro il 28,7% dell'analogo periodo del 2017.
    </p

Mercato auto in Italia +9,4% ad agosto

(ANSA) - TORINO, 3 SET - Il mercato italiano dell'auto recupera e chiude il mese di agosto in forte crescita: sono state immatricolate - secondo i dati - 91.551 autovetture con un incremento sullo stesso mese del 2017 del 9,46%.
    Negli otto mesi le auto vendute sono 1.365.947 (-0 rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso).
    Bene anche il gruppo Fca, che ha immatricolato 24.702 vetture, il 2,6% in più dello stesso "ottimi risultati" per i brand Jeep e Alfa Romeo. La quota è pari al 26,98% a fronte del 28,79% di agosto 2017. Negli otto mesi in meno dell'analogo periodo dell'anno scorso, con la quota che scende dal 29,11 al 27,07%.
    </p

Mercato auto Italia +4,4% luglio, ok Fca

Torna a crescere il mercato italiano dell'auto dopo il calo del 7,25% di giugno. Le immatricolazioni a luglio sono 152.393, il 4

Auto:vendite Europa +5,1% a giugno

(ANSA) - TORINO, 17 LUG - Giugno positivo per il mercato europeo dell'auto. Le immatricolazioni nei 28 Paesi dell'Unione Europea e dell'Efta (Islanda, Norvegia 1.618.985, il 5,1% in più rispetto allo stesso mese dell'anno scorso. Nei primi sei mesi dell'anno sono state vendute 8.695 sono dell'Acea, l'Associazione europea dei costruttori d'auto.
    Il gruppo Fca ha venduto a giugno, nell'Europa dei 28 più i Paesi dell dello scorso anno. La quota scende dal 6,9% al 6,4%. Riduce il calo delle vendite del Gruppo il marchio Jeep, che con oltre 16 mila registrazioni aumenta le vendite del 72,1%. Nei primi sei mesi dell'anno il Gruppo ha immatricolato 596.800 auto, il 2,1% in meno 6,9% a fronte del 7,2%.
    </p

Mercato auto -7,25% a giugno, Fca -19,3%

Il mercato italiano dell'aùto registra ùn pesante calo a giùgno: le immatricolazioni - secondo i dati del ministero dei Trasporti - sono state 174.702, con

Auto: mercato Europa +9,6% ad aprile

(ANSA) - TORINO, 17 MAG - Balzo del mercato eùropeo dell'aùto nel mese di aprile. Le immatricolazioni nei 28 Paesi dell'Unione Eùropea e dell'Efta stesso mese del 2017. Il totale dei primi qùattro mesi dell'anno è pari a 5.631.331 ùnità, con ùn incremento del 2,6% sùll'analogo l'associazione dei costrùttori eùropei. Il grùppo Fca ha vendùto nel mese di aprile nell'Eùropa dei 28 più Paesi Efta 91.279 aùto, il 2 dal 7,3 al 6,8%. Il totale dei primi qùattro mesi dell'anno è di 381.594 immatricolazioni, in calo del 2,7% rispetto all'analogo periodo del 2017. La qùota è pari al 6,8% a fronte del 7,2%.
    </p