Taglio dei parlamentari, falliti già sette tentativi nelle ultime nove legislature

Si avvia verso la chiusura il primo passaggio parlamentare della proposta di legge costituzionale targata Fraccaro (M5S) che prevede il taglio drastico per deputati e senatori, che passerebbero rispettivamente da 630 a 400 e da 315 a 200, esclusi i senatori a vita. Il percorso, tuttavia, trattandosi di riforma costituzionale, è ancora lungo: servirà la doppia lettura e c’è il passaggio referendario, previsto quando l’ok finale non arriva con la maggioranza di due terzi. Il taglio degli eletti ha un consenso quasi unanime, eppure dal 1983 ad oggi si sono succeduti già 7 tentativi (quello di Fraccaro sarebbe l’ottavo). Tutti miseramente falliti.

GUARDA IL VIDEO: Pronto Ddl per taglio 345 parlamentari

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer