Tanti profitti e poca innovazione: il Fondo Monetario mette sotto accusa il capitalismo vorace

E’ la sigla del nostro tempo: WWW. E sta, non per World Wide Web, ma per il Wild Wild West del capitalismo. Ossessionato dagli immigrati, il 99 per cento di occidentali meno fortunato economicamente non si rende conto, infatti, che, da qualche decennio, il grande capitale gli mette le mani nelle tasche. Anzi, negli ultimi 5-6 anni le mega corporations sono diventate sempre più voraci e questa avidità, oltre ad inasprire le ineguaglianze, compromette anche le prospettive di futuro sviluppo dell’economia.

No, non è un volantino di “Potere al popolo”. Sono i risultati appena sfornati dagli economisti che lavorano in quel tempio dell’ortodossia economica che è il Fondo monetario internazionale. Cosa dicono, infatti, gli ultimi studi Fmi? In sostanza, non solo che nella divisione dei guadagni delle imprese, la quota che va ai profitti continua ad aumentare drammaticamente rispetto a quella che va ai lavoratori…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer