Tav, tensione Lega-M5S. Oggi l’incontro Di Maio-Appendino

Nell’esecutivo le posizioni sulla Tav continuano ad essere contrapposte, con i 5 Stelle che ribadiscono la contrarietà e la Lega che spinge per farla. Matteo Salvini torna però a dare fiducia al premier Giuseppe Conte, dopo l’irritazione per la sua presa di posizione contro il progetto di mini-Tav. «Piena fiducia in Conte sulla Tav. Sono certo che troveremo una soluzione insieme. È un’opera importante, per noi va fatta come chiedono cittadini e imprese», afferma il vicepremier e ministro dell’Interno dopo il gelo mostrato nei giorni scorsi nei confronti dell’inquilino di palazzo Chigi.

Tensioni Appendino-Di Maio
Intanto, il confronto in casa 5 Stelle si sposta proprio a Torino dove il vicepremier Luigi Di Maio e il responsabile di Rousseau, Davide Casaleggio, si vedranno ad un’iniziativa con la sindaca Chiara Appendino. «Non si tratta di un vertice», si affrettano a precisare dagli staff della comunicazione romana e torinese. Tra Roma e Torino i rapporti ai vertici non sono infatti in un momento di grande sintonia: dopo la vicenda delle Olimpiadi e ancora di più dopo le tensioni sulle Finali Atp di tennis il feeling del governo con la sindaca di Torino si è un po’ smorzato.

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer