Tav, Ue chiede chiarimenti sull’analisi costi-benefici

La Commissione europea «sta analizzando l’analisi costi-benefici della Tav , ora chiederemo alcuni chiarimenti alle autorità italiane». Lo ha detto la portavoce della commissaria Ue ai trasporti, Violeta Bulc. Sulla questione dell’eventuale blocco dei fondi in conseguenza del tira e molla sulla scelta da parte del governo italiano, il portavoce ha indicato che «non c’è una scadenza fissata» a stretto giro di posta, certamente «più passa il tempo e si accumulano ritardi, più i rischi aumentano». Per domani è previsto un incontro a livello tecnico a Bruxelles tra la Commissione europea e il ministero dei Trasporti.

GUARDA IL VIDEO: Tav: cos’è, qual è il percorso e quanto costa

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi la fonte


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer