Tav: Ue non può escludere richiesta …

La Commissione europea “non può escludere di dover richiedere all’Italia di restituire il contributo già sborsato se non può essere speso in linea con le scadenze dell’accordo di finanziamento”.

Lo ha detto un portavoce della Commissione, rispondendo a una domanda sui rischi legati al possibile blocco della Tav. “Riteniamo che la Tav sia un progetto importante per l’Italia, per la Francia e anche per l’intera Europa -ha spiegato il portavoce- Proprio per la sua strategicità europea l’opera e’ cofinanziata dal budget Ue e come ogni altro progetto finanziato dall’Ue ha chiara scadenze. Per questo e’ importante che tutti si impegnino a completarlo in tempo”.

Per il portavoce “ogni ritardo potrebbe portare a una riduzione dei finanziamenti Ue. La situazione e’ attentamente monitorata e siamo in contatto con le autorita’ italiane e francesi”.

liv

Leggi anche altri articoli di Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer