Tesla: legali, tweet non violano patti

I tweet di Elon Musk non hanno violato l’accordo tra il fondatore e leader di Tesla e la Sec, l’autorità statunitense che vigila sulle società quotate a Wall Street.

Lo affermano i legali di Musk nella risposta data ai giudici che avevano chiesto spiegazioni sul tweet del 19 febbraio in cui Musk scriveva che Tesla nel 2019 venderà 500 mila auto elettriche.

Un cinguettio però corretto qualche ora più tardi in cui lo stesso Musk indicò in 400 mila il numero delle consegne previsto quest’anno

Per i legali del guru della Silicon Valley tali tweet a mercati chiusi non hanno svelato alcuna informazione sensibile o nuova né hanno alterato il mix di dati a disposizione degli investitori

Leggi anche altri post Milano o leggi Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer