Pillole

TOP STORIES ITALIA : Tod’s -7% dopo fatturato 1* trim

MILANO (MF-DJ)–Tod’s tratta in forte calo del 7,02% a 31,28 euro dopo la pubblicazione del fatturato del 1* trimestre.Jefferies ha sancito la raccomandazione underperform e il prezzo obiettivo a 40 euro sull’azienda italiana.
I guadagni del 1º trimestre sono stati in linea con il consenso, notano gli analisti.
Per i professionisti il marchio mantiene una base di clienti stabile, ma ha “minor appeal verso i clienti piú giovani e dunque ci aspettiamo che sottoperformi il settore nel medio termine”.Ubs altresi ha sancito il rating sell e il target price a 33 euro su Tod’s.
I guadagni a 220 milioni di euro hanno battuto dell’1% circa le attese dell’istituto di credito, ma la Cina dovrebbe pesare significativamente sulla prestazione del 2º trimestre, puntualizzano i professionisti.Dettagliatamente Tod’s ha chiuso il 1º trimestre con un giro d’affari consolidato equivalente a 219,6 milioni in aumento del 23% rispetto al 1º trimestre 2021.L’andamento dei introiti per area geografica e anche ora influenzato dall’impatto della epidemia, che ha determinato lunghi periodi di chiusura dei negozi nella base di confronto del 2021, oltretutto nei mercati europei; nuove limitazioni, a partire dalla seconda metá del trimestre 2022, in alcuni paesi asiatici, spiegano la minore crescita della Greater China, mentre persiste la mancanza di turisti asiatici nei mercati occidentali.Diego Della Valle, presidente e a.d.
del gruppo, ha commentato: “nel 1º trimestre dell’anno, il gruppo ha segnato una solida crescita a doppia cifra dei introiti, che sono tornati a valori superiori a quelli pre-epidemica.
I primi due mesi hanno avuto un andamento molto buono per tutti i nostri marchi, nel pianeta, a conferma del grande apprezzamento dei clienti per la creativitá delle nostre collezioni e la qualitá dei nostri prodotti.
Il mese di marzo ha risentito del rallentamento che ha segnato il settore lusso nel mercato cinese, per le nuove e rigide limitazioni imposte dal governo per fronteggiare i nuovi casi di Coronavirus in diverse cittá.
Siamo in attesa della riapertura dei negozi per tornare a crescere pure su questo mercato.
Notevolmente buoni i guadagni dei nostri negozi, che nel trimestre sono stati superiori a doppia cifra rispetto al 1º trimestre 2019, pure grazie agli investimenti fatti nella rete distributiva e ad una accurata politica di comunicazione, di marketing e di Crm”.”Mentre aspettiamo di valutare meglio l’impatto della guerra in Ukraine ed i segnali in arrivo dalla Cina per quanto riguarda il lato del Coronavirus, continuiamo a sviluppare ogni marchio in modo coerente con la sua strategia ed il suo Dna, facendo tutti gli investimenti necessari.
L’obiettivo che ci siamo posti e quello di concentrarci sul massimo valore del patrimonio che possiamo dare ai singoli marchi e, dunque, al Gruppo Tod’s.
E per ottenere questo faremo tutto quello che e indispensabile.
Auspichiamo altresi che questa tragica guerra possa finire il 1ª probabile, riportando la pace a tutte le persone”, ha concludo Della Valle.alb/plalberto.chimenti@mfdowjones.itMay 12, 2022 05:00 ET (09:00 GMT)

adv-fon

Show More