Trevi: cda prende atto delle stime preliminari per il 2019


Il consiglio di amministrazione di Trevi ha preso atto delle stime preliminari di chiusura delle principali grandezze economiche e finanziarie al 31 dicembre 2019, indicando che rispetto alle previsioni contenute nel Piano Industriale utilizzato a supporto dell’accordo di ristrutturazione dei debiti omologato in data 10 gennaio 2020 tali stime di chiusura mostrano alcuni

scostamenti. In particolare, la voce “ricavi consolidati” stimati per l’esercizio 2019 a circa 603 milioni di euro sono risultati inferiori per circa 70 milioni rispetto alle previsioni del piano, mentree l’Ebitda ricorrente atteso a circa 59 milioni, è inferiore per circa 14 milioni rispetto alle indicazioni del piano e L’Ebitda csolidato stimato in 47 milioni, inferiore per 25 milioni rispetto alle previsioni del piano industriale. E infine la posizione finanziaria netta di gruppo attesa a 733 milioni, superiore…
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer

Lascia un commento