Truffatori fingono di essere l’Organizzazione Mondiale della Sanità per rubare donazioni in BTC


Criptovalute

Il numero di casi di coronavirus continua ad aumentare, e alcuni truffatori senza scrupoli stanno sfruttando questa situazione per generare profitti.

Stando ad un resoconto pubblicato dalla società di sicurezza informatica Sophos, alcuni criminali fingono di essere rappresentanti dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) per rubare donazioni in Bitcoin (BTC).

Finte donazioni in BTC al Solidarity Response Fund dell’OMSChester Wisniewski, esperto di sicurezza informatica presso Sophos, ha segnalato la distribuzione di e-mail fraudolente che invitano gli utenti a donare criptovalute al Solidarity Response Fund, effettivamente lanciato in data 13 marzo dall’OMS per aiutare nella lotta al COVID-19.

Lascia un commento