Trump chiude i voli dall’Europa, Milano in rosso con le altre Borse europee


Mercato azionario

Forte calo per i listini delle Borse europee, dopo che il presidente Usa ha sospeso i voli per l’Europa e l’Oms ha dichiarato il coronavirus pandemia. Attesa per le decisioni della Bce che si riunisce oggi. Wall Street sprofonda (-6%)

I mercati mondiali si apprestano a vivere un’altra giornata ad alta tensione dopo che il presidente Donald Trump ha deciso il blocco per 30 giorno dei viaggi in Usa dall’Europa, escluso il Regno Unito e l’Oms ha definito il coronavirus una pandemia. In difficoltà le Borse asiatiche con Tokyo che ha chiuso in ribasso del 4,41% e Hong Kong del 4%. Crollo della Borsa di Sidney (-7,4%). Le Borse europee aprono in forte calo, con Piazza Affari a (-6,10%) dopo un avvio a singhiozzo, profondo rosso anche Parigi (-5.03%), Francoforte (-5.54%) e Londra (-4.90%).

CROLLO DI WALL STREET
Ieri i listini americani in forte calo, perdendo fino a 6 punti percentuali. L’indice Dow Jones ha chiuso le contrattazioni in calo del 5,86%, mentre il Nasdaq ha limitato le perdite al 4,79%. Per la prima volta dal 2008, il mercato americano entra nella fase “orso”, dopo aver perso oltre il 20% del suo valore, dai livelli record del 2019. Gli analisti prevedono ancora alta volatilità nelle prossime settimane. Fortemente negativi i future di oggi. ..

Continua la lettura

** Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge