Turismo, bene 2018 per hotel torinesi

Il 2018, nonostante l’esplosione dell’extralberghiero, è stato un anno positivo per gli hotel torinesi: sono cresciuti il tasso di occupazione (+1,9%), il prezzo di vendita delle camere (+1,2%) e i ricavi (+3,1%)

Trainano i grandi eventi, in particolare il Salone del Libro con un incremento del 26,1% dei ricavi, il Salone dell’Auto e Bocuse d’Or (+25,4%) e Terra Madre Salone del Gusto (+25%).

Positivo l’effetto Ronaldo

I dati sono dell’Osservatorio alberghiero della Camera di Commercio e di Turismo Torino. “Oggi ho incontrato la sindaca Appendino e l’assessore al Turismo Sacco per mettere a punto le linee per il 2019.

C’è spazio per crescere ancora”, afferma il presidente della Camera di Commercio Vincenzo Ilotte

Migliora anche la reputazione degli hotel sul web (da 81 a 82,1 punti).

Tra le Città straniere Torino supera Lione e si avvicina a Edimburgo, Vienna e Siviglia.

In Italia i valori sono vicini a quelli di Bologna e Milano.

Il 74% dei visitatori proviene dall’Italia, il 26% dall’estero

Leggi anche altri post Milano o leggi Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer