Tutte le novità del modello 730 e il «forfait» in 70 casi risolti

Il prossimo 15 aprile sarà possibile visionare il proprio modello 730 precompilato, da inviare entro il 23 luglio. Non mancano le novità, come la possibilità di detrarre il 36% delle spese per la sistemazione a verde di giardini o terrazzi oppure la richiesta di sconto fiscale del 19% sul costo dei trasporti pubblici. O, ancora, la detrazione del 19% sulle spese per persone con disturbo specifico dell’apprendimento. La guida rapida, nel fascicolo dell’esperto risponde, stringe il focus sulla dichiarazione dei redditi, soffermandosi sulle novità, ma anche sugli accorgimenti per evitare future contestazioni. Tra tutti, conservare i documenti e le ricevute delle spese per fornirli, su richiesta, all’amministrazione finanziaria. In edicola sempre lunedi 11 marzo un numero speciale dell’esperto risponde con 70 quesiti e relative risposte sul nuovo forfait, con tetto a 65mila euro di compensi. Molte le questioni al vaglio degli esperti: dalle collaborazioni con gli ex datori di lavoro, che possono impedire l’accesso al regime agevolato, alle partecipazioni in Srl. In caso di controllo diretto o indiretto, infatti, il socio non può applicare il forfait alla propria attività.

© Riproduzione riservata

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer