Economia

Twitter respinge le accuse di frode di Musk

Di Senad Karaahmetovic

L’amministratore delegato di Tesla (NASDAQ:TSLA) Elon Musk ha denunciato Twitter (NYSE:TWTR) per frode, asserendo che il social avrebbe fornito informazioni ingannevoli circa le condizioni dei suoi affari ed il dato chiave relativo agli utenti della piattaforma prima che lui accettasse di comprare la società per 44 miliardi di $ (USA dollars).

Il boss di Tesla ha comunicato di aver deciso di mettere fine all’accordo di fusione dopo aver scoperto la “allarmante verità” circa gli affari di Twitter, compreso il ricalcolo, da parte della compagnia, del numero di utenti giornalieri medi monetizzabili un po di tempo dopo la firma dell’accordo. Secondo lui Twitter avrebbe mistificato le informazioni sul vero numero di account falsi e spam sulla piattaforma.

In risposta, il presidente del consiglio di amministrazione di Twitter, Bret Taylor ha reso pubblico un tweet scrivendo che le accuse di Musk sono “oggettivamente imprecise, legalmente insufficienti e commercialmente irrilevanti”. Taylor ha pure allegato un link al documento di 127 pagine di Twitter, aggiungendo che la società non vede l’ora di andare in tribunale a Delaware, il 17 ottobre.

Il gigante dei social ha pure affermato che le affermazioni di Musk circa l’episodio di essere stato imbrogliato non sono plausibili ed ha ribadito che al CEO di Tesla non dovrebbe essere permesso tirarsi indietro dall’accordo solo per il timore circa il numero di account spam e bot.

Stamattina, un analista di Susquehanna ha tagliato il rating su Twitter da Positive a Neutral con un price target di 45 $ (USA dollars) ad azione.

Twitter respinge le accuse di frode di Musk

Twitter respinge accuse


FIMA2632#

Show More