Home Economia UBI Banca taglia costi con oltre 2.000 esuberi entro 2022 e riorganizzazione...

UBI Banca taglia costi con oltre 2.000 esuberi entro 2022 e riorganizzazione presenza a Milano

Il nuovo piano al 2022 di UBI Banca punta a una riduzione dei costi. I numeri del piano indicano infatti oneri operativi attesi attestarsi a 2,2 miliardi di euro nel 2022, con un CAGR del -1,9% dal 2019 al 2022. Significativi risparmi saranno ottenuti attraverso la riduzione ulteriore delle “altre spese amministrative”, che verranno ulteriormente ottimizzate e per le quali è stato implementato uno zero-based budgeting; l’esecuzione di iniziative immobiliari, tra cui la razionalizzazione e il consolidamento delle sedi direzionali – la razionalizzazione della presenza del gruppo su Milano si inserisce in tal ottica -, la chiusura di 175 filiali coerente con la realizzazione del nuovo modello di servizio alla clientela soprattutto retail, la vendita di immobili non strumentali e l’energy management; infine, l’uscita di circa 2.030 risorse in arco Piano (incluse circa 300 risorse oggetto di accordo sindacale a gennaio 2020, il…
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer

UBI Banca taglia costi con oltre 2.000 esuberi entro 2022 e riorganizzazione presenza a Milano