Ubi: l’utile batte le attese, il dividendo sale a 12 centesimi

Ubi Banca ha chiuso il 2018 con un utile al netto delle poste non ricorrenti di 302,4 milioni di euro (188,7 milioni nel 2017), il miglior risultato degli ultimi 10 anni. L’utile netto contabile si è attestato a 425,6 milioni dai 49,7 milioni del 2017, al netto di 640,8 milioni di badwill derivante dall’acquisizione ad aprile 2017 di Nuova Banca Marche, Nuova Banca dell’Etruria e del Lazio e Nuova Cassa di Risparmio di Chieti. La banca ha così proposto un dividendo in crescita a 12 centesimi per azione, con un rendimento del 5,4% sul prezzo di chiusura di ieri del titolo.

I risultati consolidati del gruppo includono, a partire dal 1 aprile 2017, le tre banche acquisite. A causa della differenza di perimetro, non è quindi significativo il raffronto dell’esercizio 2018 con l’esercizio 2017. Più rilevante il confronto…
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer