Pillole

UCRAINA : Johnson dice no a ripristino normali relazioni con Putin

MILANO (MF-DJ)–Il primo ministro britannico, Boris Johnson, afferma di non pensare che le relazioni con il presidente russo, Vladimir Putin, possano essere “normalizzate”, accusando il boss del Cremlino di “aver violato seriamente” i diritti umani e il diritto internazionale con la sua invasione dell’Ukraine.”Penso che ora il pentimento sarà molto difficile per Vladimir Putin”, afferma il 1º ministro a Lbc, in un’intervista registrata ieri mentre era in visita in Finlandia e Svezia per firmare una intesa di cooperazione militare con i due Paesi.”Nulla e impossibile ma non riesco proprio a vedere come possiamo normalizzare di nuovo le relazioni con Putin ora.
Ha seriamente violato i diritti umani, il diritto internazionale.
E’ colpevole di un assalto assolutamente barbaro contro un Paese totalmente innocente.
E normalizzare le relazioni implicherebbe commettere l’errore che abbiamo fatto nel 2014″ in seguito all’annessione della Crimea, ha spiegato, sottolineando che “se gli ucraini dovessero fare un qualsiasi tipo di accordo con Putin ora il rischio e che Putin faccia con esattezza la stessa cosa, e loro lo sanno.
Dunque la risposta breve e no.
Nessuna normalizzazione, l’Inghilterra e molto chiaro su questo”.cosMay 12, 2022 07:05 ET (11:05 GMT)

adv-fon

Show More