Ue approva riforma su copyright con vincoli per Google, Facebook. Italia contraria

BRUXELLES (Reuters) – L’Unione europea ha dato il via libera definitivo alle nuove norme sul diritto d’autore che impongono vincoli a Google (NASDAQ:GOOGL) e Facebook (NASDAQ:FB).

Google e altre piattaforme web dovranno firmare accordi di licenza con musicisti, artisti, autori, editori di notizie e giornalisti per utilizzare il loro lavoro online.

YouTube (Google), Instagram (Facebook) e altre piattaforme di condivisione dovranno inoltre installare filtri per impedire agli utenti di caricare materiali protetti da copyright.

Diciannove paesi, tra cui Francia e Germania, hanno approvato le nuove norme mentre Finlandia, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Polonia e Svezia erano contrari. Belgio, Estonia e Slovenia si sono astenuti.

Il Parlamento europeo ha dato il via libera il mese scorso a una proposta che ha messo…
Leggi anche altri post markets o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer