Ue boccia fusione Siemens e Alstom

BRUXELLES (Reuters) – Il disegno di Siemens e Alstom (PA:ALSO) di creare un campione europeo nel settore ferroviario è sfumato oggi dopo che l’antitrust Ue ha respinto l’operazione, sostenendo che danneggerebbe la concorrenza e porterebbe ad un aumento dei prezzi.

La Commissione Europea ha anche bocciato l’accordo con cui il produttore tedesco di rame Wieland-Werke AG avrebbe rilevato una controllata di Aurubis, il maggiore gruppo europeo del rame.

Combinando le proprie attività ferroviarie, Siemens e Alstom puntavano a competere in maniera più efficace con la cinese Crrc sul mercato globale, una iniziativa che aveva l’appoggio del governo tedesco e di quello francese che hanno promosso la creazione di campioni nazionali.

markets o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer