Pillole

Ue : Consiglio adotta mandato negoziale per proposta stoccaggio gas

MILANO (MF-DJ)–Il Consiglio dell’Unione europea ha raggiunto una intesa sul mandato per i negoziati con il Parlamento europeo sulla proposta relativa allo stoccaggio del gas.Allo scopo di migliorare la sicurezza dell’approvvigionamento dell’Ue nell’attuale contesto geopolitico, spiega una nota, il progetto mira a garantire che le capacità di stoccaggio del gas nell’Unione siano riempite 1ª della stagione invernale e possano essere in comune tra gli Stati membri in uno spirito di solidarietà.
Il mandato e stato concordato dai rappresentanti degli Stati membri in seno al Coreper.Il mandato specifica le norme per lo stoccaggio sotterraneo del gas e le possibilità di conteggio delle scorte di gas naturale liquefatto (GNL), restrigendo nel contempo gli obblighi a un certo volume di consumo annuo di gas degli Stati membri negli ultimi 5 anni, con l’obiettivo di evitare un impatto sproporzionato su alcuni Stati membri con una grande capacità di stoccaggio.Poiché non tutti gli Stati membri dispongono di impianti di stoccaggio sul loro territorio, il mandato stabilisce che gli Stati membri senza impianti di stoccaggio abbiano accesso alle riserve di stoccaggio del gas di altri Stati membri e debbano condividere l’onere finanziario degli obblighi di riempimento.Gli Stati membri hanno altresi concordato una certificazione obbligatoria per tutti i gestori dei sistemi di stoccaggio con l’obiettivo di evitare potenziali rischi di influenza esterna sulle infrastrutture critiche per lo stoccaggio, che potrebbero mettere a repentaglio la sicurezza dell’approvvigionamento energetico o qualsiasi altro interesse essenziale in materia di sicurezza.Gli Stati membri hanno convenuto che gli obblighi di riempimento scadranno il 31 Dicembre 2026.
Alla fine, il mandato prevede una deroga da concedere a Cipro, Malta e Irlanda a condizione che non siano direttamente interconnessi con la rete del gas di altri Stati membri.Il 23 marzo la Commissione europea ha adottato la sua proposta per una politica europea relativa allo stoccaggio del gas.
Il progetto modifica due regolamenti esistenti in materia di sicurezza dell’approvvigionamento di gas e di accesso alle reti di trasporto del metano.Il 24 e 25 marzo il Consiglio europeo ha incaricato il Consiglio dell’Ue di esaminare i lavori sulle proposte della Commissione, tenendo debitamente conto degli interessi degli Stati membri con una notevole capacità di stoccaggio e nel rispetto degli interessi con l’obiettivo di garantire un giusto bilanciamento.
Il Consiglio europeo ha ritenuto che la ricostituzione delle scorte di gas in tutta l’Unione dovesse iniziare quanto 1ª, tenendo pienamente conto delle misure nazionali di preparazione.La presidenza del Consiglio avvierà ora i negoziati con il Parlamento europeo con l’obiettivo di concordare rapidamente una versione finale del testo.
Le due istituzioni adotteranno dunque formalmente il regolamento.cosMay 11, 2022 09:16 ET (13:16 GMT)

adv-fon

Show More