Ue, Padoan: accordo entro giugno per passi avanti su unione bancaria

L‘Italia auspica che entro giugno si riesca a trovare un‘intesa complessiva a livello europeo sull‘istituzione di nuovi strumenti a livello di unione bancaria come la garanzia comune sui depositi bancari.

Lo ha detto il ministro dell‘Economia, Pier Carlo Padoan, arrivando a Bruxelles per la riunione dell‘Eurogruppo.

“Mi auguro che si possano fare passi avanti verso la condivisione del rischio e verso l‘istituzione di strumenti fiscali comuni”, ha detto il ministro.

“Entro giugno c‘è un nuovo vertice sull‘Eurozona. Mi auguro che per allora ci sia accordo”, ha aggiunto specificando che “la garanzia comune sui depositi è un pilastro imprescindibile dell‘unione bancaria”.

La Germania non è disposta a condividere i rischi di perdite dovute a crisi bancarie fino a quando l‘ammontare di non performing loan non sarà sceso a livelli più fisiologici.