Un ex titolo azionario prodigio pronto a esplodere al rialzo sul Ftse Mib per un potenziale guadagno del 100%


Un ex titolo azionario prodigio pronto a esplodere al rialzo sul Ftse Mib per un potenziale guadagno del 100% 

Un ex titolo azionario prodigio pronto a esplodere al rialzo sul Ftse Mib per un potenziale guadagno del 100%. Sono lontani i tempi in cui Telecom Italia nel giro di 3 anni vide il suo valore aumentare del 2000%. Sembrava che la salita non avesse più fine. Eppure da quel lontano inizio del XX secolo ne è passata di acqua sotto i ponti, con il titolo che ha visto passare il suo valore da area 9,65€ fino in area 0,35€ con una perdita di oltre il 95%.

Attualmente, complice forse le manovre sulla rete unica nazionale per la fibra, pare che l’interesse intorno al titolo si stia risvegliando. D’altra parte Telecom Italia risulta essere fortemente sottovalutata.

Secondo gli analisti, il consenso medio è Outperform con un prezzo obiettivo medio che esprime una sottovalutazione di oltre il 40%. Pure la valutazione basata su due importanti indicatori come il PE e il PB esprimono grande sottovalutazione. Nel primo caso, Telecom Italia quota a un PE pari a 8,8 che è la metà di quello medio del settore di riferimento, 17,8. Ci sarebbero, quindi, i presupposti per un raddoppio dei prezzi in modo da allineare il PE del titolo a quello del settore di riferimento.

Pure il Price to Book ratio esprime sottovalutazione in modo pure maggiore. Per Telecom Italia, difatti, il PB vale 0,4, mentre per il settore di riferimento vale 1,8.

Il grosso problema della società, seppure in via di lenta definizione, è il debito che continua a zavorrare le quotazioni.

Un ex titolo…

seguici...sullo stesso argomento