Una startup cinese dona 14.000$ per combattere il coronavirus e lancia la propria piattaforma blockchain


Criptovalute

La startup cinese FUZAMEI ha lanciato una piattaforma basata su blockchain a scopo filantropico per il monitoraggio e la gestione dei dati.

Secondo un comunicato stampa pubblicato il 7 febbraio, la piattaforma, chiamata “33 Charity”, è pensata per aumentare la trasparenza e l’efficienza dei processi interni delle aziende, comprese le organizzazioni di beneficenza. La piattaforma sembra essere una rete condivisa in cui le organizzazioni possono registrarsi, archiviare e gestire informazioni sugli individui.

Migliorare il sistema del social trustI donatori e i destinatari sono in grado di effettuare richieste con il proprio nome, mentre le istituzioni mediche possono richiedere i certificati di autorità tramite le agenzie di autenticazione delle identità per ottenere le firme.

Lascia un commento