Una vulnerabilità di Zcash, ora risolta, consentiva di generare criptovalute illimitate

Gli sviluppatori di Zcash (ZEC) hanno scoperto e risolto una vulnerabilità che avrebbe potuto consentire ad alcuni utenti di generare una quantità illimitata di criptovalute. La notizia è stata originariamente riportata sul blog ufficiale di Zcash.

Pare che Ariel Gabizon, ingegnere informatico presso la Zerocoin Electric Coin Company, vale a dire l’azienda che ha realizzato la valuta Zcash, abbia scoperto questa falla nella sicurezza la sera precedente al proprio intervento alla conferenza Financial Cryptography 2018, tenutasi a marzo. Gabizon aveva immediatamente contattato Sean Bowe, l’esperto di crittografia di Zcash Company.

Leggi il testo completo su Cointelegraph

Leggi anche altri post criptovalute o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer