Dow Jones

Unicredit: accordo con Italian Sea Group per sostegno filiera



The Italian Sea Group sigla con UniCredit un nuovo accordo a sostegno della propria filiera produttiva Marina di Carrara, 5 agosto 2021. The Italian Sea Group, operatore globale della nautica di lusso attivo nella costruzione e nel refit di motoryacht e navi oltre i 100 metri, e UniCredit hanno concluso un accordo volto a supportare la filiera della Nautica Made in Italy.

Grazie all’accordo siglato con il Gruppo bancario, UniCredit Factoring mette a disposizione dei fornitori di TISG un plafond di 5 milioni di euro, dando così loro la possibilità di finanziare il proprio capitale circolante grazie ad un accesso semplice ed immediato alla liquidità.

Nel dettaglio, TISG ha scelto un servizio appositamente dedicato al supporto e al finanziamento delle aziende della filiera produttiva: il supply chain finance che si avvale di U-FACTOR Reverse Factoring.

Si tratta di un servizio che permette al fornitore di stipulare un contratto con UniCredit Factoring e di cedere in via diretta le sue fatture nei confronti di The Italian Sea Group. Alla scadenza di tali fatture o in via anticipata, se richiesto, il fornitore riceve il pagamento, mentre TISG rimborsa UniCredit Factoring, che a sua volta offre la possibilità di accordare una dilazione sui termini di pagamento.

Il risultato è la creazione di un circolo virtuoso di liquidità, con ricadute positive su tutta la filiera.

“Siamo molto orgogliosi” – afferma Giovanni Costantino, Founder & Ceo di TISG – “di aver siglato un accordo con un partner di eccellenza quale UniCredit con l’obiettivo di agevolare l’indotto delle piccole ma preziose imprese con cui collaboriamo quotidianamente. Vogliamo cercare di fare in modo che tutti lavorino con serenità e siamo certi che questa possibilità faciliterà il rapporto quotidiano con i nostri fornitori”.

“Con questa operazione confermiamo la grande attenzione che il nostro Gruppo riserva alle filiere produttive, leve primarie per lo sviluppo del tessuto imprenditoriale del Paese” – dichiara Andrea Burchi, Regional Manager Centro Nord UniCredit – “Questo accordo libera capitale e risorse per le imprese, stabilizzando i cicli di fornitura e di pagamento, consentendo un accesso continuativo al credito basato su un asset fondamentale come quello del rapporto commerciale strategico tra fornitori e clienti. Una soluzione capace di rispondere alle esigenze dell’intera filiera, portando vantaggi ai diversi attori coinvolti nella catena produttiva. Riteniamo che questa sia la direzione giusta da seguire per rispondere ai bisogni delle imprese ed alleviare la tensione finanziaria dei loro fornitori contribuendo alla tenuta dei settori essenziali e alla ripresa dell’economia reale”.

fch

(END) Dow Jones Newswires

August 05, 2021 06:25 ET (10:25 GMT)

Segnali:

The Italian Sea Group
è orgogliosa di annunciare la vendita di “Project JAS”, un nuovo yacht Admiral di 66m The Italian Sea Group S.p.A., operatore globale della nautica di lusso, relativo al conferimento del mandato per l ...
the italian sea group
...organizzata da Italian Exhibition Group che parla ... ISPRA, ENEA, Federchimica, CNR, ICESP (Italian... martedì 26 , con due eventi: ' The BlueMed Pilot ...Pilot healthy plastics - free ...
Visualizza articoli per tag: Unicredit
Supporto al progetto “DPICLEAN”, finalizzato all’acquisto di un furgone attrezzato, attraverso i fondi raccolti dalla banca con la speciale carta di credito che, senza costi aggiuntivi per il titolare ...
Unicredit:cede Palazzo Mancini a Roma
Unicredit e Banfi a sostegno della filiera vitivinicola Banfi , azienda leader nella produzione vinicola fondata nel 1978 ed eccellenza del Made in Italy, ha sottoscritto con FinDynamic , fintech ...
Il ruolo strategico dei porti nella trasformazione “green” delle città
Roberta Marracino, Head of Group ESG Strategy & Impact Banking Unicredit ... con il trasporto a terra. A sostegno, le ingenti risorse messe a disposizione nel Pnrr e la pianificazione, italiana e ...
Barcolana Sea Summit, il ruolo strategico dei porti e le politiche per la sostenibilità dei paesi InCE
Il ruolo strategico dei porti nella trasformazione “green” delle città; la decarbonizzazione del trasporto marittimo e l’integrazione con il trasporto a terra. A sostegno ... per la transizione ...
L’innovazione è glocal nel post-pandemia
«Oggi è necessario essere glocal, cioè avere insieme una presenza locale per supportare la supply chain e certificazioni internazionali». Questa la visione di Mattia Armelli, direttore commerciale di ...
La Linea Verde, emesso un minibond da 15 milioni
La Linea Verde, società agricola Spa, ha emesso un minibond di 15 milioni di euro, con garanzia Sace Green, sottoscritto da UniCredit ... impegno a sostegno del territorio e di progetti in grado di ...
Marmomac diventa il nuovo polo della pietra naturale in NordAmerica
VERONA (ITALPRESS) – Con la nascita del Natural Stone Pavilion, StonExpo/Marmomac diventa dal 2022 l’appuntamento leader per la filiera lapidea ... del Design Group di Informa.Il Natural ...
Conversazione settimanale con Maurizio Turco, Segretario del Partito Radicale
Relatori: BERTI, per la I Commissione ... Dal Monte ed Irene Testa su Franco Levi; collegamento con Sergio Scandura da Catania sulla Sea Eye giunta al porto di Trapani con 847 migranti di cui ...

Unicredit: agreement with Italian Sea Group to support the supply chain

The Italian Sea Group signs a new agreement with UniCredit to support its production chain Marina di Carrara, 5 August 2021. The Italian Sea Group, a global luxury yacht operator active in the construction and refit of motoryachts and ships over 100 meters, and UniCredit have concluded an agreement aimed at supporting the Made in Italy nautical supply chain.

Thanks to the agreement signed with the banking group, UniCredit Factoring makes a ceiling of 5 million euros available to TISG suppliers, thus giving them the opportunity to finance their working capital thanks to simple and immediate access to liquidity.