Unicredit, oltre 200 milioni il costo per la truffa dei diamanti

A cura di Mauro Speranza

Investing.com – La truffa sui diamanti costerà a Unicredit 215 milioni di euro da destinare alle richieste di rimborso arrivate dagli oltre 5 mila clienti coinvolti.

La cifra è già stata messa a bilancio dalla banca e specificata nella relazione del collegio sindacale allegata.

Unicredit aveva già rimborsato 1.623 clienti per complessivi 74 milioni di euro ma dal 2017 aveva avviato iniziative atte a riconoscere ai propri clienti “l’originario costo sostenuto per l’acquisto dei preziosi e il conseguente ritiro delle pietre”.

La vicenda si inserisce all’interno delle indagini che sta svolgendo la procura di Milano circa la vendita di diamanti finti da parte di Unicredit. La banca svolgeva il ruolo di “segnalatrice” durante il processo di vendita delle pietre alla clientela retail, dopo aver sottoscritto accordi di commercializzazione con la IDB (Intermarket…
Leggi anche altri post markets o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer