Unicredit: spinge espansione sul centro-est Europa (Sole)

Unicredit Group continuerà a crescere nel Centro Est Europa grazie al contesto economico favorevole nella maggior parte dei paesi dell’area. Lo scrive Il Sole 24 Ore aggiungendo che sviluppi ulteriormente positivi arriveranno da tre leve: il flusso di fondi della Ue alle economie della zona, uno sviluppo accelerato del digital banking, la crescita del wealth management, e in particolare del private banking, in aree in cui la ricchezza privata cresce a ritmi superiori a quelli dell’Europa occidentale.

In particolare, il gruppo punta ad incrementare la percentuale dei clienti digitali dall’attuale 44% al 51% di fine 2019, con forte aumento degli utilizzatori del mobile banking dal 28 al 47%. Sul versante corporate, l’interesse del gruppo è di aumentare i clienti internazionali che operano cross border, quindi che richiedono una serie di servizi più evoluti, che sono saliti a 26.000 (+5,7%) e che sono previsti in ulteriore crescita di 2.000 unità entro il 2019. In Europa Centro Orientale sono presenti 6.400 aziende italiane (+17% rispetto al 2009), di cui 4.800 seguite da UniCredit. Di queste, il 40% si colloca in Romania e Polonia, seguite da Russia, Croazia, Serbia e Ungheria.

pev

Copyright (c) 2018 MF-Dow Jones News Srl