Uomini radar: dal 2010 gli scioperi hanno bruciato 13 miliardi di euro

ROMA – Trenta scioperi nel 2018, milioni di passeggeri rimasti a terra negli aeroporti e una cifra da capogiro persa per le proteste. Questi i dati che arrivano da A4E, l’associazione che riunisce tutte le più importanti compagnie europee, unite nel lanciare l’allarme sull’ennesima protesta degli uomini radar in Belgio che ieri e oggi, causerà il blocco di oltre 400 voli.

Secondo A4E dal 2010 al 2018 sono stati bruciati circa 13,4 miliardi di euro proprio in seguito agli scioperi dei controllori di volo di mezza Europa, Italia compresa, e che hanno messo in ginocchio il sistema del trasporti aereo nel Vecchio Continente. Intanto in Belgio, la protesta sta sconvolgendo i piani dei passeggeri.

Skeyes, la società del controllo del traffico aereo spiega come non ci sia “certezza sul numero di dipendenti che ricoprano un numero limitato di posizioni…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer