Usa, Powell conferma approccio “paziente” Fed nonostante crescita “solida”

WASHINGTON (Reuters) – I rischi in aumento e i recenti dati economici più deboli non dovrebbero peggiorare la prospettiva di una solida crescita dell’economia statunitense nel 2019, ma la Fed rimarrà “paziente” per quanto riguarda ulteriori aumenti dei tassi d’interesse.

E’ quanto afferma il presidente Jerome Powell nel testo diffuso prima dell’audizione davanti alla commissione Bancaria del Senato.

Powell ha motivato il cambiamento della politica economica di gennaio con “tendenze contrastanti e segnali ambigui” che hanno ridimensionato il cammino di un progressivo innalzamento dei tassi e hanno reso meno certe prospettive altrimenti positive.

“Riteniamo le attuali condizioni economiche positive e l’outlook favorevole”, ha detto Powell, prevedendo che nel 2019 l’economia americana “crescerà a un ritmo sostenuto, anche se leggermente inferiore a quello del 2018, e il mercato del lavoro rimarrà in buone condizioni”.

La Fed stima che il…
Leggi anche altri post markets o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer