La vecchia Ilor del padre perseguita i figli per 45 anni


La vecchia Ilor del padre perseguita i figli per 45 anni

Mettiamoci un’imposta scomparsa da oltre vent’anni, la cocciutaggine di alcuni uffici, un po’ di noir perchè c’è di mezzo un’eredità. Ed ecco il perfetto spot pubblicitario per il Fisco italiano. Andiamo indietro di qualche mese, quando un ignaro signore ha ricevuto una cartella esattoriale per il pagamento di circa 25mila euro di Ilor del 1975 (millenovecentosettantacinque), contestata al padre di lui, morto nel 1994.

Una vicenda “di famiglia”

Con una tempestività da far impallidire le attuali scaramucce sulla prescrizione nel processo penale, dunque, l’agenzia delle Entrate-Riscossione, su mandato della Direzione provinciale dell’agenzia delle Entrate di Torino, ha chiesto per la prima volta al signor Fortunato (di cui taciamo i dati) il pagamento dell’imposta locale sui redditi, abrogata dal 1998, per un’attività svolta 45 anni prima dal padre, deceduto da 25 anni.

E già questo …


fonte

sito

Lascia un commento