Vendite dettaglio: Unc, dati mostrano fallimento Black Friday


“Fallimento Black Friday: in barba a tutti quelli che avevano stimato un boom degli acquisti, contro tutte le previsioni, le vendite non alimentari, quelle che dovevano essere coinvolte nelle vendite promozionali, scendono dello 0,3% rispetto ad ottobre e restano stabili su base annua”.

Lo afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori, commentando i dati Istat. “Solo la grande distribuzione se la cava, ma il rialzo del 2,8% su novembre 2018 è persino inferiore a quello delle vendite alimentari, che segnano un +3,5%” prosegue Dona.

“Evidentemente i consumatori non hanno trovato vere offerte convenienti e le grandi catene non hanno investito come lo scorso anno in offerte promozionali realmente vantaggiose. Basti pensare che la voce Elettrodomestici, radio, tv, che nel novembre 2018 aveva registrato un boom delle vendite dell’11,7%, ora cala addirittura dello 0,9%. Se, comunque, si confrontano i dati di oggi con quelli del novembre 2007, quando il Black Friday ancora non c’era in Italia, le vendite totali sono inferiori solo dello 0,8%. Per le imprese operanti su piccole superfici, invece, è ancora piena crisi, con un crollo delle vendite dell’11,3%. La grande distribuzione, invece, ha recuperato le perdite, segnando un +7,4 per cento” conclude Dona.

liv