Dow Jones

Vino: Nomisma, in 1* sem vola e-commerce



Non si arresta la corsa dell’e-commerce del vino. Secondo il recente Rapporto Nomisma Wine Monitor sulle vendite nel canale off-trade in Italia realizzato in collaborazione con NielsenIQ, le vendite di vino nei siti generalisti (catene distributive + Amazon) registrano per il primo semestre 2021 una crescita a valore del 351% e del 310% a volume rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente che, va ricordato, comprendeva due mesi di lockdown totale (e quindi di crescite esponenziali negli acquisti di vino on-line da parte degli italiani). Si tratta ancora di un’incidenza limitata rispetto al valore delle vendite totali di vino nel canale off-trade, vale a dire appena il 2%, che sommata al peso rivestito dai cosiddetti pure players non supera il 15% ma è alquanto rappresentativa di un trend ormai consolidato.

Allargando il perimetro di analisi all’intero canale off-trade, il primo semestre 2021 conferma il trend di crescita delle vendite a valore di vino in GDO (+10% in Iper e Super, +2% nei Discount) e una ripresa del Cash&Carry (+18%) quale segnale della progressiva riapertura di bar e ristoranti (il Cash&Carry rappresenta infatti un format distributivo riservato ad operatori professionali del canale Horeca). Una ripresa confermata ulteriormente dal dato relativo al secondo trimestre 2021 (quando le restrizioni si sono maggiormente allentate): +45% rispetto al primo trimestre di quest’anno.

In questo contesto di crescita e di ripresa anche dei consumi fuori-casa di vino, è però l’e-commerce ad assumere il ruolo da protagonista.

“La continua crescita delle vendite on-line anche dopo i momenti più critici della pandemia confermano lo sviluppo strutturale di questo canale per il mercato del vino, una delle tante eredità che ci sta lasciando il Covid a livello mondiale”, dichiara Denis Pantini, Responsabile Agroalimentare e Wine Monitor di Nomisma.

Confrontando la spesa on-line con il carrello di vini acquistati a scaffale, si evince un valore medio più elevato a favore dell’e-commerce. Mentre nei punti vendita della GDO in Italia, i DOP rappresentano circa il 40% dei quantitativi di vino acquistati (sempre al primo semestre 2021), negli ordinativi on-line tale percentuale arriva al 54%.

“Il prezzo medio della spesa di vini acquistati on-line presenta un differenziale di circa il 38% nel caso dei vini fermi e frizzanti e del 19% nel caso degli spumanti rispetto agli acquisti a scaffale, uno scostamento che deriva dalla diversa composizione – tipologica, ma anche per brand e packaging – dei due carrelli di spesa”, sottolinea Pantini.

Nel dettaglio, a fronte di un’incidenza degli spumanti del 12% sui volumi di vino acquistati a scaffale nella GDO italiana, nel canale e-commerce tale peso arriva al 16%. Inoltre, sempre in tema di bollicine, il peso di Champagne e Metodo Classico arriva al 12% nel carrello on-line contro l’8% delle vendite a scaffale. Anche per quanto riguarda i vini biologici l’incidenza è doppia nel caso della spesa on-line (per quanto ancora marginale sul totale, vale a dire il 2%).

alb

alberto.chimenti@mfdowjones.it

(END) Dow Jones Newswires

July 28, 2021 08:06 ET (12:06 GMT)

Segnali:

Largo Consumo 10/2021 - Approfondimento - pagina 1 - 32 pagine - Redazione di Largo Consumo
Il dossier Mercato Italia Agri-Food Sector - Business status report 2021 è realizzato in collaborazione con Nomisma, Cribis, Tuttofood Milano, con i contributi fattivi di aziende di primo piano del ...
Contante, gli italiani lo usano sempre meno. L’e-commerce spinge i pagamenti digitali
Lo conferma l’Osservatorio Carte di Credito e Digital Payments curato da Assofin, Nomisma e Ipsos ... La crescita dell’e-commerce aumenta l’incidenza delle transazioni online che nei ...
Pambianconews notizie e aggiornamenti moda, lusso e made in Italy
Richemont batte le stime nel primo semestre del suo eserzio fiscale. Ma è un'altra la notizia ad esaltare il mercato, portando il titolo della holding svizzera a superare il +8% alla Borsa di Zurigo.
ufficio studi mediobanca
Secondo un report dell'Ufficio studi Mediobanca Mbres sui costi diretti, pubblici e collettivi originati dalla gestione Alitalia tra il 1974 e il 2014, solo in quei 40 anni la compagnia di bandiera ...
Alexa compie tre anni in Italia: i numeri del successo e le “branded skill” più apprezzate
Leggi anche: AMAZON, LA PUBBLICITÀ VOLA NEL TERZO TRIMESTRE ... Ma nessun momento conviviale può dirsi completo se alle migliori ricette non si abbina il vino più adatto: Alexa pensa anche a questo, ...
Ciclo di seminari sul web marketing turistico
I temi affrontati saranno: canali di acquisto dell’offerta ricettiva e comportamento d’acquisto on line; revenue management; visibilità del sito webproprietario: strategie SEM/SEO ...
Chef Enrico Schettino protagonista di “Cotto e Mangiato” alle prese con piatti fusion
Dal 1° novembre per 5 puntate, chef Enrico Schettino farà incontrare sapori mediterranei e orientali su Italia 1 nella trasmissione Cotto e Mangiato.
Baladin celebra il Natale con la birra artigianale Nöel Gentile realizzata con la Nocciola Tonda Gentile prodotta nelle Langhe
Chiamata per tutti i gelatieri d'Europa, è venuto il momento di scegliere il gusto dell'anno 2022, in occasione del decennale del Gelato Day.
Anche Nike entra nel metaverso
Una delle parole di cui si parla di più da qualche settimana è il cosiddetto “metaverso”. Certamente la ragione si spiega con la svolta lanciata dal Mark Zuckerberg, che ha elevato il ...
Il biologico vola online: continua la crescita delle vendite digitali dei prodotti bio dopo il boom della pandemia
Apre i battenti dal 9 al 12 settembre, a Bologna, la 33a edizione di Sana, il salone internazionale del biologico e del naturale. La fiera è aperta al sempre più numeroso pubblico di curiosi e ...
riaperture progressive
Il riavvio delle attività, le progressive riaperture dei luoghi di svago e di aggregazione, la riattivazione delle scuole in presenza Tutto questo può contribuire a diffondere un clima di crescente ...

Wine: Nomisma, in 1 sem flies e-commerce

The e-commerce of wine does not stop. According to the recent Nomisma Wine Monitor report on sales in the off-trade channel in Italy carried out in collaboration with NielsenIQ, wine sales in generalist sites (distribution chains + Amazon) recorded a growth in value of 351% for the first half of 2021 and 310% in volume compared to the same period of the previous year which, it must be remembered, included two months of total lockdown (and therefore of exponential growth in online wine purchases by Italians). This is still a limited incidence with respect to the value of total wine sales in the off-trade channel,