Voto di scambio: «Carcere fino a 22 anni e daspo perpetuo»


Voto di scambio: «Carcere fino a 22 anni e daspo perpetuo» 
É legge la modifica alla disciplina del reato di scambio elettorale politico-mafioso. Con il via libera defintiivo del Senato viene modificato il codice penale
all’articolo 416-ter e viene punita l’accettazione, diretta o a mezzo di intermediari, della promessa del sostegno elettorale in cambio della erogazione di denaro, di qualunque altra utilità o della disponibilità a soddisfare gli interessi o le esigenze dell’associazione criminale. Viene ampliato l’oggetto dello scambio: oltre al denaro e altra utilità, viene considerata la disponibilità del politico a soddisfare interessi o esigenze dell’associazione mafiosa. Quindi il reato non si configura più solo in caso di voti procurati con metodo mafioso ma anche con l’accettazione di voti promessi da organizzazioni criminali. Ne parliamo con la relatrice Alessandra Riccardi del M5S.Quali sono le principali novità della nuova legge?
«Abbiamo introdotto il collegamento ontologico con il 416-bis, quindi…

Voto di scambio: «Carcere fino a 22 anni e daspo perpetuo»

visita la pagina

Lascia un commento