Wall Street apre in calo segnata dal tonfo di Morgan Stanley e di nuovi timori commerciali

Apertura in calo oggi per Wall Street con il Dow Jones che segna una flessione dello 0,4%, l’indice S&P 500 è sceso di 8 punti, allo 0,33% e il Nasdaq Composite ha perso 22 punti allo 0,32%. Pesa sugli investitori la preoccupazione per le relazioni commerciali tra gli Stati Uniti e la Cina. Le autorità statunitensi hanno introdotto leggi che vietano la vendita di chip statunitensi a Huawei e ad altre aziende cinesi che violano le sanzioni statunitensi o le leggi sul controllo delle esportazioni. Gli investitori sono preoccupati che la notizia possa mettere in pericolo i colloqui commerciali tra le due maggiori economie del mondo.

Tonfo di Morgan Stanley che scende del 5 per cento subito dopo aver reso noto i conti trimestrali. Netflix scende dello 0,5% in attesa della pubblicazione dei conti a chiusura di Wall Street.
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer