Wall Street in blue jeans per il ritorno di Levi’s

Suona oggi a New York la campanella per l’iconico marchio dei jeans, che torna alle contrattazioni dopo il delisting del 1985. Ipo oltre le attese.

Torna in Borsa un’icona degli anni Ottanta che sta vivendo una nuova giovinezza: Levi Strauss, la casa produttrice dei jeans più famosi al mondo, ha infatti deciso di tornare sul mercato azionario Usa dopo oltre trent’anni. Quotata una prima volta nel 1971, Levi’s era stata infatti protagonista di un’operazione di leveraged buyout da 1,7 miliardi di dollari da parte dei familiari del fondatore, che aveva portato al delisting del titolo nel 1985.

UN RITORNO OLTRE LE ATTESE
E il nuovo debutto sembra essere andato meglio delle attese: come svela il Financial Times, l’Ipo di Levi Strauss ha raccolto 623 milioni di dollari attraverso la vendita di 36,7 milioni di azioni a…
Leggi anche altri post markets o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer