Wall Street sale in avvio, scatta (per ora) l’effetto banche centrali sul mercato


L’ultima seduta della settimana prende il via in rialzo. Nei primi minuti di contrattazioni il Dow Jones sale dello 0,65% a 20.268,7 punti, quello sull’S&P400 avanza dello 0,86% a 2.429 e il Nasdaq segna un +1,69%. I mercati sembrano ora guardare in maniera differente le numerose misure in campo nell’ultimo periodo dalle banche centrali e dai governi nel tenativo di contrastare gli effetti del coronavirus sull’economia. Come sottolineano gli strategist di Mps Capital Services, “i continui interventi di banche centrali e governi sembrano aver avuto successo, almeno per ora, nell’obiettivo di stabilizzare

i mercati”.
Proprio ieri, dopo la Bce, è entrata nuovamente in azione la BoE, che ha abbassato i tassi e aumentato di 200 miliardi di sterline il QE portandolo…
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer