Wall Street – Stocks to watch del 18 gennaio

18 gennaio (Reuters) – Le indicazioni positive sulle economie globali e i guadagni di Morgan Stanley nel preborsa spingono i futures sugli indici di Wall Street in lieve terreno positivo all’indomani del nuovo record storico del Dow sopra i 26.000 punti. Morgan Stanley ha chiuso la stagione delle trimestrali delle grandi banche Usa con un utile sopra le attese, sulla scia del quale il titolo sale dell’1,4% circa negli scambi del preborsa. Oltre tre quarti delle 36 società dell’S&P 500 che hanno finora pubblicato i risultati trimestrali hanno battuto le stime sugli utili, secondo Thomson Reuters I/B/E/S. I forti dati della Cina, che hanno mostrato un’accelerazione della crescita per la prima volta in sette anni, forniscono un solido sostegno all’azionario globale. Oltre che alle trimestrali societarie il mercato volgerà il suo sguardo oggi ai dati macro con le nuove richieste di sussidi di disoccupazioni settimanali e ai numeri sule licenze edilizie e aperture dei cantieri a dicembre. Attorno alle 14,00 italiane, il futures e-minis sullo S&P 500 cede un marginale 0,04%, il contratto di riferimento sul Nasdaq perde lo 0,25% e il derivato sul Dow Jones avanza dello 0,04%. Il mercato obbligazionario è in ribasso: il benchmark decennale cede 9/32 e rende il 2,612%, il trentennale perde 23/32 e rende il 2,886%. Tra i titoli in evidenza oggi:

** MORGAN STANLEY ha registrato un calo del 58,8% degli utili del quarto trimestre a causa delle spese una tantum di 1,2 miliardi di dollari legate alla riforma fiscale Usa.

** ALCOA cede il 6% nel preborsa dopo che gli utili trimestrali hanno deluso le attese a causa di una crescita dei costi derivanti da problemi di produzione di bauxite per la siccità in Brasile e di una crescita dei costi energetici in Spagna.

** IBM e AMERICAN EXPRESS pubblicheranno i risultati trimestrali dopo la chiusura di borsa. .