Dow Jones

Webuild: Salini; conti marcatamente positivi, fiducia su obiettivi



“In questo primo semestre del 2021, Webuild ha ottenuto dei risultati marcatamente positivi, nonostante il perdurare di un momento globalmente ancora incerto, e questo ci rende molto orgogliosi come squadra. Abbiamo acquisito un significativo volume di nuovi ordini pari a 9,6 miliardi di euro in mercati a basso rischio come quelli europeo, statunitense e australiano, che hanno fatto crescere in maniera importante il backlog complessivo, accelerando il processo di de-risking del Gruppo”.

Lo afferma Pietro Salini, Amministratore Delegato del Gruppo Webuild, commentando i conti del gruppo. “In Italia ci siamo aggiudicati nuovi progetti per un valore di circa 5 miliardi, di cui oltre il 70% nel segmento mobilità sostenibile ad alta velocità/alta capacità, supportato dagli investimenti nel settore delle infrastrutture previsti nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR)”.

“Grazie alle nostre competenze e alla nostra credibilità sui mercati internazionali, ci siamo aggiudicati il megacontratto di USD 16 miliardi per la linea ad alta velocità in Texas, che rappresenta un progetto rivoluzionario per la mobilità sostenibile negli Stati Uniti, e ci rende particolarmente orgogliosi perché sappiamo che sarà una grande occasione per noi e per tutta la filiera produttiva”.

“I risultati operativi e commerciali raggiunti dal Gruppo in questo primo semestre riflettono le sinergie e il livello dimensionale raggiunto attraverso anche l’integrazione di Astaldi, il più importante progetto mai congegnato fino ad ora per il rilancio del settore infrastrutturale italiano. Questi risultati sono frutto anche di una strategia di collaborazione virtuosa con tutta la filiera produttiva di oltre 15.000 imprese a livello globale, altri partner industriali e di un nuovo modello di collaborazione pubblico-privato che abbiamo applicato con successo al Ponte di Genova e vorremmo continuare ad adottare per efficientare la realizzazione degli altri progetti in Italia”.

“Il Gruppo sta continuando ad implementare azioni di efficienza operativa come previsto dai nostri obiettivi industriali 2021-2023, e a generare importanti flussi di cassa che ci hanno permesso di ridurre ulteriormente l’Indebitamento Finanziario Netto”.

“Grazie al portafoglio ordini in Paesi a basso profilo di rischio, alla solidità del mercato domestico, nonché al posizionamento competitivo del Gruppo le agenzie di rating Standard & Poor’s e Fitch hanno migliorato l’outlook del Gruppo a Stable e confermato i rispettivi rating BB- e BB”.

“Vogliamo continuare ad investire in Environmental, Social and Governance dove Webuild ha già raggiunto importanti obiettivi e ha lanciato un ambizioso Piano ESG con i target al 2023, che confermano una strategia di business sempre più orientata a supporto degli sforzi dei clienti per il raggiungimento dei goal di sviluppo sostenibile SDG definiti dalle Nazioni Unite”.

“Alla luce dei risultati ottenuti, consapevoli dell’incertezza che ancora domina conseguentemente alla pandemia da COVID-19, possiamo guardare con fiducia agli obiettivi che ci siamo dati per cogliere le opportunità future, grazie al nostro posizionamento, alla nostra competenza riconosciuta come un’eccellenza a livello interazionale, alla nostra tecnologia ed investimenti in innovazione e alla nostra organizzazione in continua evoluzione”, conclude Salini

alb

alberto.chimenti@mfdowjones.it

(END) Dow Jones Newswires

July 29, 2021 13:17 ET (17:17 GMT)

Segnali:

Costruzioni, Webuild rientra in Ance
Con questo spirito Webuild annuncia l’adesione all’Associazione nazionale costruttori edili. “Per realizzare questi obiettivi è necessario rafforzare ... in grado di garantire più trasparenza, fiducia ...
Asp Enna: avviso pubblico per la costituzione dell’Albo co – gestori progetti PTI budget di salute
per competere meglio insieme sui mercati internazionali e rilanciare il mercato italiano delle infrastrutture”, afferma l’amministratore delegato di Webuild, Pietro Salini. “L’operazione ...
Le sfide della partecipazione pubblica in Italia. Convegno per i 10 anni di AIP2. Testimonianze anche da Senigallia
Nel pomeriggio avrà luogo un workshop su dodici esperienze portate dai soci ... per far emergere gli ingredienti essenziali capaci di rafforzare fiducia, inclusione, efficacia nei processi ...
Wall Street, la stagione delle trimestrali si apre con JP Morgan e Blackrock
In attesa dei conti delle big Hi-Tech ... per un totale di 3 miliardi. Trimestre positivo anche per BlackRock che ha chiuso i 3 mesi da luglio e settembre con ricavi e utili in crescita a doppia ...
Il punto sull'apertura delle Borse europee, con un accenno alla chiusura dei mercati USA e asiatici
La crisi pandemica non si è tradotta in una emorragia di posti di lavoro in Italia, grazie ad una serie di misure predisposte dal governo, come il ...
Btp in forte rimbalzo e Wall Street da record in vista della Fed
I listini azionari ne approfittano, in Europa e più ancora negli Usa, inebriati dai conti record delle trimestrali: i profitti sono saliti in media del 40,2%. E l’indice Msci global basato su ...
L'indice di trasmissibilità si porta a 1,21 oltre il livello epidemico. Incidenza sale a 78 casi per 100mila abitanti
La crisi pandemica non si è tradotta in una emorragia di posti di lavoro in Italia, grazie ad una serie di misure predisposte dal governo, come il ...

Webuild: Salini; markedly positive accounts, confidence in goals

"In this first half of 2021, Webuild has achieved markedly positive results, despite the persistence of a globally still uncertain moment, and this makes us very proud as a team. We have acquired a significant volume of new orders equal to 9.6 billion euro in low-risk markets such as the European, US and Australian, which significantly increased the overall backlog, accelerating the Group's de-risking process ".

This was stated by Pietro Salini, CEO of the Webuild Group, commenting on the group's accounts. "In Italy we have been awarded new projects for a value of approximately 5 billion,