Yen su, scendono le esportazioni cinesi; dollaro in calo

Investing.com – Lo yen, tradizionale valuta rifugio, si rafforza mentre il dollaro australiano scende questo lunedì, in seguito ai dati da cui è emerso che le esportazioni cinesi sono inaspettatamente scese a dicembre, segnalando un’ulteriore debolezza della seconda economia mondiale ed un peggioramento della domanda globale.

Il cambio USD/JPY scende dello 0,42% a 108,08 alle 02:51 ET (07:51 GMT).

Le esportazioni cinesi sono inaspettatamente scese al tasso maggiore di due anni a dicembre e anche le importazioni si sono ridotte significativamente.

Un secondo report ha rivelato che la Cina ha registrato il surplus commerciale più alto di sempre nei confronti degli Stati Uniti nel 2018, il che potrebbe spingere il Presidente Donald Trump ad alzare i toni con Pechino nello scontro commerciale.

Il dollaro australiano e quello neozelandese…
Leggi anche altri post forex o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer