Zingaretti, il segretario che guarda a sinistra nel Pd post renziano

A Nicola Zingaretti è associato un numero: 201.784. Sono i consensi che un anno fa, in occasione delle elezioni regionali del Lazio, ha ottenuto in più rispetto a quelli che la coalizione di centrosinistra e Liberi e Uguali ha registrato, lo stesso giorno, alle politiche. Da allora per l’ex segretario dei Ds di Roma, riconfermato alla guida della Regione Lazio, la strada verso le primarie e la segreteria nazionale del Nazareno è stata, in un certo senso, quasi obbligata.

Dalla sinistra giovanile all’Europarlamento
Ma chi è Zingaretti? Nato a Roma, 53 anni, sposato, due figlie, fratello minore di Luca, volto televisivo del commissario Salvo Montalbano, soprannominato “Zinga”, Nicola Zingaretti ha iniziato giovanissimo la carriera politica. Nel 1982, a 17 anni, ha preso parte al movimento per la pace, ed è stato tra i fondatori dell’associazione di volontariato antirazzista “Nero e non solo”. Tra il 1985 e il 1989 è stato segretario comunale di Roma della Fgci (Federazione giovanile comunista italiana). Nel 1991 è stato eletto Segretario nazionale della Sinistra Giovanile e l’anno successivo è consigliere comunale di Roma. Nel 2000 è eletto Segretario dei Democratici di Sinistra di Roma e il passo successivo, nel 2004, è l’elezione al Parlamento Europeo nella lista Uniti nell’Ulivo.

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi la fonte


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer