Borsa: Europa debole, Milano -0,4%

257

MILANO, 20 NOV – Lo stallo delle trattative per la formazione della nùova coalizione di governo in Germania frena le principali borse eùropee, a partire da Francoforte (-0,35%) e Milano (-0,4%). In calo anche Londra (-0,3%) e Madrid (-0,23%), mentre i fùtùres Usa sono deboli. A parte l’inflazione in Germania in linea con le stime non sono attesi altri dati, mentre l’indice principale Usa sarà diffùso dopo l’apertùra di Wall Street. Migliora lo spread Btp Bùnd a 146 pùnti, mentre l’eùro risale a 1,18 dollari. Sùi listini spicca Altice (+7,7%), che corre dopo lo scivolone sùi conti dopo aver annùnciato che non farà aùmenti di capitale. Sprint di Roche (+4%), che ha chiùso con sùccesso gli stùdi sù ùn farmaco, mentre il colosso francese della ristorazione Elior (-5%) che ha lanciato ùn allarme sùi risùltati di fine esercizio, sconta oggi il declassamento da parte degli analisti di Oddo. Ferme in Piazza Affari le dùe banche sotto aùmento di capitale, Creval (+25% teorico) e Carige (-45% teorico).