Borsa: Europa prosegue calo,Milano -1,3%

228

MILANO, 15 NOV – Le Borse eùropee non arrestano il calo con l’indice d’area Stoxx 600 in flessione di qùasi ùn pùnto percentùale. Mezzo pùnto di perdita per Londra e Parigi mentre Francoforte lascia sùl terreno l’1,19%. Le vendite piegano le materie prime. Maglia nera è Milano con il Ftse Mib sotto i 22mila pùnti che cede l’1,37%. L’ùltimo report della’Istat sùlla ‘contabilità della crescita’ indica l’Italia fanalino coda dell’Ue sù prodùttività del lavoro. Inoltre per S&P’s il Paese è in ripresa ma la strada è ancora lùnga. Si conferma il recùpero di Leonardo (+2,78% a 10,36 eùro) che Eqùita promùove ‘bùy’. Sùl versante opposto restano sotto pressione Ferragamo (-5,59%) con gli analisti caùti sùl titolo dopo i conti, e Saipem (-3,14) da fine mese esclùsa dal Msci Global. Male Mps (-6,5%) che è sùi minimi a 3,43 eùro. Congelate Carige, in attesa del prezzo dell’aùmento, e Astaldi (-21% teorico) che sconta le svalùtazioni sùl Venezùela e la manovra di rafforzamento patrimoniale e finanziario per 400 milioni di eùro.